Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti di utilizzare i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

PRIVACY

INFORMATICA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196

PREMESSA
La presente pagina ha come obiettivo, quello di informare l’utente del trattamento dei dati personali e alle relative garanzie riconosciute dalla legge ai sensi dell’ dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196.

NATURA DEI DATI
Il sito istituzionale del Comune di Roccagorga richiede solo l’indirizzo email per poter usufruire dei servizi di newsletter e di contatti diretti con l’Amministrazione. Nessun’altra tipologia di dato sensibile è richiesto direttamente dal Comune di Roccagorga.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE
Gli indirizzi email forniti direttamente dagli utenti verranno utilizzati esclusivamente per gli obiettivi preposti alla loro comunicazione:

- Recapito per risposte a comunicazioni precedentemente inviate

- Recapito di lista di newsletter per comunicazioni da parte del sito istituzionale del Comune

Gli indirizzi di posta elettronica forniti non verranno utilizzati per scopi diversi da quelli descritti e non verranno forniti a terzi.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI PER MEZZO DI POSTA ELETTRONICA
Eventuali dati sensibili forniti attraverso la comunicazione digitale tra l’Utente ed il Comune di Roccagorga verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ed utilizzati esclusivamente per gli scopi attinenti alla loro fornitura. I dati di cui sopra, non verranno, in nessun modo utilizzati per scopi diversi da quelli descritti.

LUOGO E MODALITA’ DI TRATTAMENTO
I dati acquisiti sono trattati all’interno della Casa Municipale del Comune di Roccagorga da personale incaricato del trattamento degli stessi.

TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO
Il titolare del trattamento dei dati personali effettuato attraverso il sito istituzionale è il Comune di Roccagorga.

RESPONSABILITA' SUL TRATTAMENTO DA PARTE DI SITI COLLEGATI
Il Comune di Roccagorga non è responsabile della politica del trattamento dei dati personali adottato dai siti ai quali esso è collegato.

COOKIE
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

DIRITTI DELL’UTENTE

Gli utenti in qualità di interessati del trattamento (soggetti a cui si riferiscono i dati), possono esercitare in qualsiasi momento, rivolgendosi al Titolare, i diritti elencati nell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003 di seguito riportato:

Art. 7 D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196

  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
    a) dell'origine dei dati personali;
    b) delle finalità e modalità del trattamento;
    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L'interessato ha diritto di ottenere: 
    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; 
    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
    b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

UFFICIO TRIBUTI

Ubicazione
Via XXVIII Maggio, 2 - Piano Terra
Orario
Martedì-Giovedì-Sabato dalle 9 alle 12
Contatti
0773/960839
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Responsabile
Rag. Lorenza De Benedittis - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
CURRICULUM VITAE

DICHIARAZIONE DI NON INCOMPATIBILITA' DI CARICA

 IMPOSTE E TASSE

ALIQUOTE IMU/TASI 2017 (DELIBERA CC n.3-2017 del 30-03-2017)

ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF 2017 (DELIBERA CC n.4-2017 del 30-03-2017)

ALIQUOTE E DETRAZIONI D'IMPOSTA 2017 (DELIBERA CC n.2-2017 del 30-03-2017)

 

 

Chiarimenti per IMU/TASI e comodati ai partenti

La legge di stabilità 2016, legge n. 208/2015, prevede per quanto riguarda le abitazioni concesse in uso gratuito ai parenti, ovvero la possibilità di dimezzare la base imponibile qualora siano contemporaneamente presenti le seguenti condizioni:

  • l’abitazione concessa in comodato non deve essere accatastata in A/1, A/8 e A/9;
  • l’abitazione deve essere concessa in comodato a parenti in linea retta di primo grado
  • che la utilizzino come abitazione principale;
  • il contratto di comodato deve essere registrato;
  • il comodante può avere al massimo un altro immobile in Italia (oltre all’abitazione
  • concessa in comodato), nello stesso Comune del comodatario, utilizzato dal comodante
  • stesso come abitazione principale e non accatastato in A/1, A/8 e A/9;
  • il comodante deve presentare la dichiarazione IMU/TASI, attestando il rispetto delle
  • condizioni richieste.

 

agevolazioni tari 2017

La registrazione del contratto

L'obbligo di registrazione del contratto di comodato è piuttosto costosa, se riferita agli importi Imu e Tasi che si possono risparmiare.

La registrazione del contratto di comodato comporta il pagamento di un’imposta di registro pari a 200 euro, cui vanno aggiunti 16 euro per il bollo su ogni quattro pagine di contratto, per cui, considerato che si risparmia solo la metà dell'imponibile, prima di procedere è consigliabile fare qualche conto per valutarne la convenienza.

Per i cittadini italiani iscritti all’AIRE

1. "A partire dall'anno 2015 e' considerata direttamente adibita ad abitazione principale una ed una sola unita' immobiliare posseduta dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprieta' o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso".

2. Sull'unita' immobiliare le imposte comunali TARI e TASI sono applicate, per ciascun anno, in misura ridotta di due terzi.

 

Attraverso il logo sottostante è possibile accedere all'applicazione della società Anutel per il calcolo della TASI/IMU.

L’imposta unica comunale, c.d. IUC, introdotta dalla legge di stabilità per il 2014, approvata con la legge n. 147 del 27 dicembre 2013, si basa su due presupposti impositivi: uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore. si tratta dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali, di quelle ad essa assimilate, delle relative pertinenze, nonché dei fabbricati rurali non strumentali, e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali. Tale ultima componente riferita ai servizi, a sua volta si articola in un tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore. In definitiva, la IUC si compone di tre tributi: l’IMU, imposta di natura patrimoniale; la TASI, tributo sui servizi indivisibili che assorbirà la maggiorazione statale sulla TARES; la TARI, tassa sui rifiuti che sostituirà i precedenti prelievi in materia.

 

Elenco AccessKey da Home Page: [1] Amministrazione[2] Uffici[3] Risorse[4] Cittadino[5] Download[6] Turismo[7] Multimedia[8] Contatti[9] Credits

Copyright © 2013 - 2017 - Comune di Roccagorga - C.F.: 80004390599 - P.IVA: 00087890596 - Tutti i diritti riservati.

Manutenzione e aggiornamenti a cura di VD Informatica.

Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL JoomlaFAP è una versione di Joomla con opportune modifiche che rendono questa installazione accessibile secondo quelle che sono le specifiche della Legge Stanca.

Accessibilità - Bussola della trasparenzaCreditsNote Legali - Privacy

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Level Triple-A conformance, 
        W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
   di accessibilità.