Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti di utilizzare i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

PRIVACY

INFORMATICA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196

PREMESSA
La presente pagina ha come obiettivo, quello di informare l’utente del trattamento dei dati personali e alle relative garanzie riconosciute dalla legge ai sensi dell’ dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196.

NATURA DEI DATI
Il sito istituzionale del Comune di Roccagorga richiede solo l’indirizzo email per poter usufruire dei servizi di newsletter e di contatti diretti con l’Amministrazione. Nessun’altra tipologia di dato sensibile è richiesto direttamente dal Comune di Roccagorga.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE
Gli indirizzi email forniti direttamente dagli utenti verranno utilizzati esclusivamente per gli obiettivi preposti alla loro comunicazione:

- Recapito per risposte a comunicazioni precedentemente inviate

- Recapito di lista di newsletter per comunicazioni da parte del sito istituzionale del Comune

Gli indirizzi di posta elettronica forniti non verranno utilizzati per scopi diversi da quelli descritti e non verranno forniti a terzi.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI PER MEZZO DI POSTA ELETTRONICA
Eventuali dati sensibili forniti attraverso la comunicazione digitale tra l’Utente ed il Comune di Roccagorga verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ed utilizzati esclusivamente per gli scopi attinenti alla loro fornitura. I dati di cui sopra, non verranno, in nessun modo utilizzati per scopi diversi da quelli descritti.

LUOGO E MODALITA’ DI TRATTAMENTO
I dati acquisiti sono trattati all’interno della Casa Municipale del Comune di Roccagorga da personale incaricato del trattamento degli stessi.

TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO
Il titolare del trattamento dei dati personali effettuato attraverso il sito istituzionale è il Comune di Roccagorga.

RESPONSABILITA' SUL TRATTAMENTO DA PARTE DI SITI COLLEGATI
Il Comune di Roccagorga non è responsabile della politica del trattamento dei dati personali adottato dai siti ai quali esso è collegato.

COOKIE
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

DIRITTI DELL’UTENTE

Gli utenti in qualità di interessati del trattamento (soggetti a cui si riferiscono i dati), possono esercitare in qualsiasi momento, rivolgendosi al Titolare, i diritti elencati nell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003 di seguito riportato:

Art. 7 D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196

  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
    a) dell'origine dei dati personali;
    b) delle finalità e modalità del trattamento;
    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L'interessato ha diritto di ottenere: 
    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; 
    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
    b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

CENTRO DI DOCUMENTAZIONE DELL'EMIGRANTE

L’idea di un Centro di Documentazione che raccogliesse tutte le informazioni sul fenomeno migratorio di Roccagorga risale al 2003 grazie alla disponibilità di risorse e opportunità concesse dalla Legge Regionale n.42 del 1997. A seguito della richiesta e del rapporto dettagliato consegnato dai fautori del progetto del Centro, il Dott. Giulio Ricci e l’Arch. Eros Ciotti, la Regione Lazio, mediante la DGR n.1240 del 28.11.03, diede il via libera alla proposta dando così modo al Centro di Documentazione dell’Emigrante di emettere i suoi primi vagiti.

Il progetto del Centro nasce dall’esigenza di recuperare la memoria storica di questa importante esperienza collettiva, nonché dall’esigenza –umana e culturale – di riannodare, in qualche modo, i fili di un rapporto interrottosi con i cittadini di Roccagorga che risiedono, o vivono ormai da anni, all’estero; il riferimento, ovviamente è rivolto ai cittadini dei nostri giorni, ai giovani, ai cosiddetti oriundi, ma il richiamo ideale è rivolto ai coraggiosi (o disperati) concittadini, pionieri epici, che in epoche lontane affrontano la strada dell’emigrazione per sfuggire alla fame e donare al mondo la loro giovinezza, i loro saperi, la loro cultura. (Dott. Giulio Ricci)”

I lavori di preparazione e costituzione del Centro sono iniziati il 10 dicembre del 2004 e furono ultimati il 28 ottobre del 2005. Gli organizzatori “addestrarono” un gruppo di giovani volenterosi che somministrarono un questionario ad un campione di 250 persone di Roccagorga collegate con il fenomeno migratorio, questionario che avrebbe dovuto tracciare le linee guida per la costituzione e la definizione della ricerca sul fenomeno migratorio locale e che ha rappresentato la base del lavoro di costituzione del Centro stesso. Dopo molteplici difficoltà, dovute soprattutto all’esplorazione di un territorio fino ad allora piuttosto vergine, il Centro riuscì comunque a prendere vita: la sua sede è ubicata in via Domenico Menta nella parte inferiore l’edificio scolastico “G.Restaini” e si estende su un’area di poco più di 100 mq.

Il salone è diviso planimetricamente e nel senso longitudinale in 4 ambienti, il penultimo dei quali trasversalmente in due: l’Atrio, la saletta riunioni, la posizione archivio multimediale, quella delle consultazioni ed infine l’archivio cartaceo. Sul lato nord si può notare un grande bassorilievo per tutta la lunghezza della parete raffigurante un transatlantico, come l’imponente Rex che molti, moltissimi emigranti aveva portato al di là dell’oceano in cerca di un futuro. (Arch.Eros Ciotti)” Il Centro ha come obiettivo quello di fungere da punto di informazione, documentazione storica, divulgazione e approfondimento sul tema delle migrazioni. Nello specifico, l’archivio si compone di un Centro di Ricerca Permanente, di un Laboratorio Didattico e di una Banca Dati. A questi si aggiunge anche un Archivio dei Documenti (o archivio della memoria) diviso in scrittura popolare, immagini dell’emigrazione e documenti vari.

Ad incorniciare tutta la struttura descritta troviamo anche un Luogo di Discussione e di Progettazione Collettiva. Il Centro di Documentazione dell’Emigrante costituisce un punto fermo da cui ripartire per ricostruire una storia assopita e dimenticata, non troppo lontana nel tempo, che rappresenta la base della nostra storia contemporanea.

museo%20emigrante.jpg museo%20emigrante%20(5).jpg

museo%20emigrante%20(1).jpg museo%20emigrante%20(6).jpg

museo%20emigrante%20(8).jpg museo%20emigrante%20(4).jpg 

 

Elenco AccessKey da Home Page: [1] Amministrazione[2] Uffici[3] Risorse[4] Cittadino[5] Download[6] Turismo[7] Multimedia[8] Contatti[9] Credits

Copyright © 2013 - 2018 - Comune di Roccagorga - C.F.: 80004390599 - P.IVA: 00087890596 - Tutti i diritti riservati.

Manutenzione e aggiornamenti a cura di HNBTek.

Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL JoomlaFAP è una versione di Joomla con opportune modifiche che rendono questa installazione accessibile secondo quelle che sono le specifiche della Legge Stanca.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Level Triple-A conformance, 
        W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
						  di accessibilità.

Accessibilità - Bussola della trasparenzaCreditsNote Legali - Privacy