Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito accetti di utilizzare i cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

PRIVACY

INFORMATICA PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI ai sensi dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196

PREMESSA
La presente pagina ha come obiettivo, quello di informare l’utente del trattamento dei dati personali e alle relative garanzie riconosciute dalla legge ai sensi dell’ dell’articolo 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196.

NATURA DEI DATI
Il sito istituzionale del Comune di Roccagorga richiede solo l’indirizzo email per poter usufruire dei servizi di newsletter e di contatti diretti con l’Amministrazione. Nessun’altra tipologia di dato sensibile è richiesto direttamente dal Comune di Roccagorga.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI VOLONTARIAMENTE
Gli indirizzi email forniti direttamente dagli utenti verranno utilizzati esclusivamente per gli obiettivi preposti alla loro comunicazione:

- Recapito per risposte a comunicazioni precedentemente inviate

- Recapito di lista di newsletter per comunicazioni da parte del sito istituzionale del Comune

Gli indirizzi di posta elettronica forniti non verranno utilizzati per scopi diversi da quelli descritti e non verranno forniti a terzi.

TRATTAMENTO DEI DATI FORNITI PER MEZZO DI POSTA ELETTRONICA
Eventuali dati sensibili forniti attraverso la comunicazione digitale tra l’Utente ed il Comune di Roccagorga verranno trattati nel rispetto delle normative vigenti ed utilizzati esclusivamente per gli scopi attinenti alla loro fornitura. I dati di cui sopra, non verranno, in nessun modo utilizzati per scopi diversi da quelli descritti.

LUOGO E MODALITA’ DI TRATTAMENTO
I dati acquisiti sono trattati all’interno della Casa Municipale del Comune di Roccagorga da personale incaricato del trattamento degli stessi.

TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO
Il titolare del trattamento dei dati personali effettuato attraverso il sito istituzionale è il Comune di Roccagorga.

RESPONSABILITA' SUL TRATTAMENTO DA PARTE DI SITI COLLEGATI
Il Comune di Roccagorga non è responsabile della politica del trattamento dei dati personali adottato dai siti ai quali esso è collegato.

COOKIE
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né vengono utilizzati c.d. cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti.
L'uso di c.d. cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito.
I c.d. cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.

DIRITTI DELL’UTENTE

Gli utenti in qualità di interessati del trattamento (soggetti a cui si riferiscono i dati), possono esercitare in qualsiasi momento, rivolgendosi al Titolare, i diritti elencati nell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003 di seguito riportato:

Art. 7 D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196

  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:
    a) dell'origine dei dati personali;
    b) delle finalità e modalità del trattamento;
    c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
    d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
    e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L'interessato ha diritto di ottenere: 
    a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; 
    b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non e' necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
    b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

ORDINANZA N.14-2015 DIVIETO DI SOSTA PERMANENTE CASERMA CC

Ordinanza n 14 del Reg. 2015 del 20/04/2015

ORDINANZA AREA VIGILANZA AD OGGETTO ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA PERMANENTE, IN VIA XXVIII MAGGIO, DAL CIVICO 2 AL CIVICO 7, ED IN VIA MAZZINI, IN CORRISPONDENZA DEL CIVICO 2, AD ECCEZIONE DEI VEICOLI DELL’ARMA CARABINIERI E DEI MEZZI IN USO ALLA POLIZA GIUDIZIARA.

CONSIDERATO che la nuova Caserma dei Carabinieri, attualmente ubicata in via Mazzini n 2, strada comunale senza uscita, necessita, per ragioni di servizio e di sicurezza, di un’area di sosta riservata ai veicoli istituzionali ed ai veicoli in uso al Personale di Polizia Giudiziaria, per tutto l’arco della 24 ore;

DATO ATTO della presenza di n. 3 stalli di sosta, ubicati in via XXVIII Maggio, ricadenti tra il civico 2 ed il civico 7, posti nelle immediate vicinanze della Caserma;

DATO altresì atto della presenza di un ulteriore stallo, ubicato in via Mazzini, in corrispondenza  civico 2;

RITENUTO opportuno, per le ragioni di cui sopra, riservare detti stalli di sosta ai veicoli dell’Arma Carabinieri, ed ai veicoli in uso al Personale di Polizia Giudiziaria;

VISTI gli artt. 5-7-37del D. Lgs 30/04/1992 n.285 e l’art.71 del Regolamento di Esecuzione -D.P.R. 16/12/1992 n. 495-così come modificato dal D.P.R. 16/09/1996 n. 610;

PRESO ATTO che la nuova regolamentazione della circolazione stradale sarà resa nota mediante l’installazione della relativa segnaletica stradale, conformemente a quanto previsto dal titolo II° del D.P.R. 16.12.1992 n. 495;

VISTO l’art.107del D.Lgs 18.08.2000 n.267-Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali, e ss.mm.ii;

                                                                              ORDINA

            L’ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI SOSTA PERMANENTE, IN VIA XXVIII MAGGIO, DAL CIVICO 2 AL CIVICO 7, ED IN VIA MAZZINI, IN CORRISPONDENZA DEL CIVICO 2, AD ECCEZIONE DEI VEICOLI DELL’ARMA CARABINIERI E DEI VEICOLI IN USO ALLA POLIZIA GIUDIZIARIA.

       DISPONE

                Linstallazione della prescritta segnaletica stradale di cui al Capo II del D.Lgs 30/04/1992 n.285, conforme agli artt. 20 e 21 del Codice della Strada.

                L’abrogazione di ogni altra ordinanza che sia in contrasto con la segnaletica esposta;

                                                                                                     AVVISA

                Che avverso l’apposizione della segnaletica stradale, in relazione al disposto dell’art. 37 del D. Lgs n. 285/1992 contro il presente provvedimento è ammesso ricorso gerarchico al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, con la procedura di cui all’art. 74 del Regolamento di Attuazione de Nuovo Codice della Strada, approvato con D.P.R. n. 495/1992 nel termine di  60 giorni, dalla pubblicazione della presente ordinanza;

                Entro il predetto termine, a norma dell’art. 3 comma 4 della legge 07/08/1990 n. 241, potrà altresì essere presentato ricorso al T.A.R. Lazio, o in alternativa ricorso straordinario al Capo dello Stato, da proporre entro 120 giorni dalla medesima data di  pubblicazione;

                A  norma degli artt. 5 e 8 della legge 241/90 si rende noto che il responsabile del procedimento è la Dr.ssa   Imperia Tolfa, quale Responsabile del Servizio di  Polizia Locale;

                La presente ordinanza sarà resa nota al pubblico mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune, nonché mediante l’apposizione della segnaletica stradale, prescritta dal Codice della Strada e dal relativo Regolamento di Esecuzione.

                                                                                                      DEMANDA

                Agli Ufficiali ed Agenti di Polizia Stradale, di cui all’art. 12 del D. Lgs n. 285 del 30/04/1992, di vigilare sull’osservanza della presente ordinanza.

Roccagorga  20 Aprile 2015                                                       ll Responsabile del Servizio di Polizia Locale

                                        Dr.ssa Imperia Tolfa

cittadellacitta

PIANO DI EMERGENZA COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

Elenco AccessKey da Home Page: [1] Amministrazione[2] Uffici[3] Risorse[4] Cittadino[5] Download[6] Turismo[7] Multimedia[8] Contatti[9] Credits

Copyright © 2013 - 2017 - Comune di Roccagorga - C.F.: 80004390599 - P.IVA: 00087890596 - Tutti i diritti riservati.

Manutenzione e aggiornamenti a cura di VD Informatica.

Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL JoomlaFAP è una versione di Joomla con opportune modifiche che rendono questa installazione accessibile secondo quelle che sono le specifiche della Legge Stanca.

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido! Level Triple-A conformance, 
        W3C WAI Web Content Accessibility Guidelines 2.0 Logo attestante il superamento, ai sensi della
Legge n. 4/2004, della verifica tecnica
						  di accessibilità.

Accessibilità - Bussola della trasparenzaCreditsNote Legali - Privacy